20150406_162903Un Aprile all’insegna dello sci alpinismo per tutti gli appassionati. Se con ieri Piancavallo ha chiuso i battenti per ciò che riguarda la stagione sciistica su pista, si può dire però che si è aperta la possibilità di frequentare la località – ancora ottimamente innevata – con le pelli di foca. E già Mercoledì 08/04 troviamo il primo appuntamento organizzato dagli amici di Baita Arneri che ci aspetteranno, dalle 19.00 in poi, con un delizioso spiedo per una serata di amicizia e relax a chiusura dello skialp by night 2015.
Info, dettagli e prenotazioni allo 0434/655355 oppure baitarneri@gmail.com.

Attenzione: Montanaia Racing non gestisce più la risalita in notturna e quindi non ci sarà più il soccorso piste e, probabilmente, l’illuminazione. Tenetene conto in sede di equipaggiamento ponendo anche un occhio attento al ghiaccio notturno.

 

Meno goliardico, ma più tendente ad una vera e propria competizione è il raduno del Pradut, vera icona dello sci alpinismo provinciale. Domenica 12/04 è infatti previsto il XXIV^ Raduno sci alpinistico in quel di Claut. Info e dettagli su www.sciclubvalcellina.it oppure skialpradut@gmail.com.

 

Per chiudere la stagione sci alpinistica della nostra Regione risulta immancabile l’appuntamento di domenica 19 aprile con la scialpinistica del M. Canin (per info: www.skialpraibl.it). La gara FISI del campionato regionale FVG è al suo 60° compleanno, tanto da renderla una delle manifestazioni più antiche d’Italia.
Alla gara “top” è abbinata però anche la open, con percorso ridotto ma sempre spettacolare.

 

Ma se quanto sopra rappresenta il futuro prossimo ieri, in Piancavallo, si è consumata una prima edizione memorabile del “guest star race” , simpatica staffetta con la presenza di sci alpinisti, discesisti e fondisti. Ottimamente coordinati da Piero Toffoli la manifestazione ha richiamato quasi 200 partecipanti. Con fasi eliminatorie degne di una champions league in finale skialp, agguerritissime e dopo aver sbaragliato fior di agonisti, si ritrovavano Angela Camporeale ( storica socia Mr) e Fulvia Radicci ( ‘mai assente’ di skialp by night). Un piccolo vantaggio di Angela veniva poi incrementato dalle ottime performance degli slalomisti e da una chiusura fulmine della fondista di squadra. Ed il gradino più alto del podio era così assicurato. La successiva festa al pala ghiaccio, egregiamente organizzata, suggellava poi una giornata tra sport e amicizia.

 

E a questo punto: buone gite, buone gare e un arrivederci al 2016 con lo skialp by night di Montanaia R.

 

About The Author

Luca Barbaresco

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!