IMG_0201Domenica scorsa, incendiata da una caldissima giornata estiva, si è corsa la prima prova del Trofeo Skyrace Friuli Venezia Giulia, la bellissima e durissima International Skyrace della Carnia.
Per molti amici di Montanaia Racing la gara, che parte dai laghetti di Timau, occupa un posto speciale nella stanza dei ricordi in quanto la sua prima edizione è stata disputata nello stesso anno di nascita della nostra Skyrace Montecavallo e molti dei nostri soci l’anno affrontata per la prima volta sia con lo scopo di capire cosa vuol dire correre una skyrace sia come allenamento in previsione della nostra gara di settembre.
Il 2008 pertanto, con la nascita delle skyrace organizzate da Montanaia Racing e dall’Aldo Moro Paluzza, si può dire sia iniziata l’era dello skyrunning in Friuli Venezia Giulia che da allora ha portato grandi trionfi alla nostra regione sia con molteplici titoli nazionali vinti dai portacolori friulani sia con soddisfazioni organizzative in quanto le 2 gare sopra elencate sono state più volte gare del Campionato Italiano Skyrunning ed anche finali sempre del medesimo circuito.
A dimostrazione che per Montanaia Racing quella che passa per Il Monte Floriz, Rifugio Marinelli, Trincee del Pal Piccolo è una gara sentita lo dimostrano i 17 atleti in gara, tutti arrivati al traguardo e gli oltre 10 supporters.
Come sempre la competizione è stata all’altezza della sua fama ed ognuno ha combattuto contro la fatica, la sete, il caldo, il suo compagno di allenamenti oppure il suo tempo nelle edizioni precedenti. Ciò che conta alla fine è che tutti sono stati degli eroi e si sono guadagnati delle birre al chiosco finale.
Per fortuna ci sono anche molte soddisfazioni atletiche che hanno portato in molti a migliorare le proprie prestazioni, qualcuno a vincere ed altri a portare a casa tanti applausi e premi tanto che, dopo l’associazione organizzatrice dell’evento, siamo stati i più premiati.

Per quanto rigurada la versione da 19 km della Internationale Skyrace Carnia IL VINCITORE è il nostro Silvano Frattino, bravissimo al rientro alle competizioni dopo mesi dedicati più allo studio che agli allenamenti. 110 e lode !! Qui sotto Silvano quasi a Pal Piccolo che non aveva ancora ceduto il passo all’incontrastato vincitore della 24 km, Tadei Pivk.

P1050554

Di seguito i risultati della versione da 24 km della Internationale Skyrace Carnia.
Francesca Domini – 2^ tra le donne, anche lei al rientro alle gare, con un potenziale ancora tutto da dimostrare durante l’estate, ha dovuto cedere il passo solo ad una professionista internazionale della corsa in montagna. SUPER.

P1050601
Jonathan De Filippo – 2° tra i giovani, a soli 12 anni ha lasciato dietro molti uomini, e se non fosse per il papà Primo che lo rallentava avrebbe portato a casa la vittoria. SARA’ PER IL PROSSIMO ANNO.

P1050591
a seguire
Sara Ferraro – 13^ tra le donne
Gaia Bregant – 19^ tra le donne

Paolo Posocco – 15° tra gli uomini
Marco Venier – 21° tra gli uomini
Herbert Cimolin – 30° tra gli uomini
Marc Mascarin – 38° tra gli uomini
Stefano Vit – 71° tra gli uomini
Alessandro Papis – 73° tra gli uomini
Stefano Puiatti – 87° tra gli uomini
Jeremy Duddles – 90° tra gli uomini
Juri Ircani – 106° tra gli uomini
Dario Lazzarotto – 114° tra gli uomini
Davide Fabretti – 126° tra gli uomini
Primo De Filippo – 142° tra gli uomini

About The Author

Riccardo Padesi

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!