Ieri si è svolta l’ormai tradizionale gara non competitiva di corsa in montagna “Percorsi della Memoria”, in ricordo della tragedia del Vajont. E’ una manifestazione che permette di entrare in nel mondo della Diga del Vajont maestosa e stupenda, ma allo stesso tempo tetra e impressionante. Durante questa corsa si vivono sempre sensazioni contrastanti, non è possibile correre come tutte le altre gare, non è possibile concentrarsi completamente nella propria prestazione, si è naturalmente attratti da questa terribile maestosità… poi alla fine parliamo sempre di tempi e di risultati, ma mentre corri è tutto un’altro film!

Tornando a noi, segnaliamo che gli atleti MR in gara erano ben 8 anche se non tutti risulteranno nelle classifiche ufficiali per vari problemi organizzativi che non approfondiamo.

Partiamo dal percorso più lungo, la 25 km: David Senik (18° assoluto!), Laura Zin, Andrea Di Benedet, Stefano Puiatti e Chiara Colonnello hanno chiuso la gara con tempi di tutto rispetto. Segnaliamo in particolare la nostra Presidente Laura che oltre ad aver corso con una scarpa gialla e una rosa per limitare ad un solo piede i crampi da scarpa stretta(!), ha dovuto fare la crocerossina perchè ad un terzo di gara, quando tutti i percorsi erano ancora in comune, si è vista arrivare un bambino di 5 o 6 anni con i lacrimoni agli occhi che ha puntato proprio lei (su 5000 persone!) e le ha detto: “hai visto il mio papà?”… Laura, non conoscendo il “suo papà”, ha pensato bene di accompagnarlo fino al primo volontario della Protezione Civile dotato di radio sperando che trovasse il “suo papà”… poi ha potuto riprendere la propria corsa :)

Nel percorso intermedio (17 km. 550 D+) hanno gareggiato Riccardo Padesi e il nostro campioncino Marco Padesi che anche in questa situazione ha dato il meglio di se migliorando il proprio record di ben 12 minuti e chiudendo in 1:37!!

Per chiudere abbiamo avuto anche una new entry, che serviva a completare la famiglia: Mario Padesi, nonno di Marco, ha concluso il percorso corto (10 km.) alla bellissima età di 72 anni (… e non sentirli!!!!).

Complimenti a tutti i partecipanti che ogni anno in così tanti dedicano una giornata per onorare la memoria di una delle più grandi tragedie della nostra storia.

Tagged with:
 
About The Author

Riccardo Padesi

  • http://www.giovannicappellotto.it giovanni cappellotto

    Sabato 8 ottobre Canale 5 ha trasmesso una volta di più la tragedia di Marco Paolini, Vajont.
    Uno spettacolo che merita sempre di essere visto e partecipato

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!