aSabato 02/07/2015 si parte per la seconda trasferta estiva MR…il Parco Nazionale del Gran Paradiso ci attende. Un bel gruppetto composto da 7 persone parte in direzione Noasca (TO)…all’ ora di pranzo il gruppo aumenta e si arriva a 10 ( anche se una è nascosta )….
Dopo un pranzo svoltosi ad assaggini inizia la preparazione competitiva con un bel riposino pomeridiano…..ritiro pettorali…. Ecc… Tempo da lupi e freddino ma per domani il meteo mette condizioni a dir poco spettacolari.
Domenica 03/07/2015 ore 4.45 suona la sveglia, ultimi preparativi, colazione….ci raggiunge anche l’ ultimo atleta e via in direzione il lago di Teleccio nel vallone di Piantonetto dove alle ore 7:00 a circa 5°C partono la Royal Ultra Sky Maraton e la Roc Sky Race. Le due gare si svolgono per i primi 18 km nello stesso percorso, la prima parte molto tecnica, qualche residuo di neve e si arriva al termine della prima salita nel Colle dei Becchi…la discesa inizia su un terreno piuttosto difficile, enormi grossi blocchi di pietra scura appoggiati l’ uno sull altro mette in difficoltà un po’ tutti, di nuovo un su fino a raggiungere la Bocchetta del Ges. Scesi per un ripido pendio il percorso prosegue per qualche chilometro in un leggero saliscendi e terminato questo per i partecipanti della Roc rimane una ripida ma ultima discesa, mentre per i temerari delle lunghe distanze rimangono ancora da superare ben tre colli.
Alla fine una chilometrata in piano a ridosso del Lago di Ceresole Reale dove un corposo gruppo di persone ci attende incoraggiandoci negli ultimi metri prima di passare tra i bersaglieri che ci accolgono davanti al traguardo a trombe spiegate…
Veniamo ai risultati…
Nella lunga distanza di circa 52 km con 4000 m di dislivello positivo e 4334 m di dislivello negativo si piazza ad un ottimo 5° posto il nostro super Alessandro Ferraro con un tempo di 7.14’.50”, a seguire Giuseppe Marini, Stefano Puiatti e Daniele Martinis. Meno bene per il nostro organizzatore Christian Marin che a causa di un recente infortunio si è dovuto ritirare terminando la sua gara per il tracciato della Roc Sky Race.
Nella corta con 31 km per 2000 m di dislivello positivo e negativo ottima prestazione per Sara Ferraro che sale sul 3°gradino del podio femminile con un tempo di 5.07’.43”, tra gli uomini in ordine a seguire Davide Piccinin, Enrico Carniel e Michele Caticchio.
Altre competizioni hanno interessato il primo fine settimana di agosto dove a Vittorio Veneto (TV) alla Madruk Trail di 20 Km Igor Bizzotto chiude al 7° posto con un tempo di 1.56’.57”, mentre all Duathlon MTB+RUN Malere – Trichiana (BL) tra i singoli Dante Bigaran che causa foratura si accontenta di portare a casa la gara con un 11^ posizione su 12………

 

a3Sabato 8 agosto alle 6.30 del mattino è partita da Aleno di Piave la Glory Trail del 2015, “La corsa dell’addio”. Merita soffermarsi sulle origini di questa staffetta, una 50km che vede le sue radici nel novembre 1917 sul Monte Grappa, quando le truppe italiane in ritirata passavano vicino ai loro paesi e ottenevano un permesso sulla parola per scendere a valle e trascorrere poche ore, spesso le ultime, con le proprie famiglie prima di tornare in cima e tentare di fermare gli invasori. Un percorso emozionante di circa 50km e 2500mt D+ attraverso le cime più significative per la storia e i panorami delle zone del Grappa che ha visto sul podio i nostri Paolo Posocco e Marco Venier, amici fraterni che ancora una volta hanno condiviso l’amore per la montagna e le emozioni di ripercorrere sentieri segnati così intensamente dalla storia delle generazioni che ci hanno preceduto.

Sabato 8 agosto vediamo anche la seconda edizione della Red Bull K3, un triplo km verticale con partenza da Susa (TO) e arrivo sulla vetta del Rocciamelone (3538mt slm) dove ha partecipato il nostro Marco Ave.
Lunedì 10 agosto invece un bel gruppo di energici skyrunner MR ha partecipato alla terza edizione della Alpago SkySuper3 (18.8km e 1847mt D+), una gara dedicata a David, March e Andrea, i 3 ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Cridola il 10 agosto 2012: una bella iniziativa che ogni anno conta un numero crescente di concorrenti. Alessandro Ferraro e Silvano Frattino si sono classificati rispettivamente in 12ma e 14ma posizione. A seguire Stefano Puiatti , Dante Bigaran, Christian Marin e Davide Marini hanno dato il loro meglio percorrendo le belle montagne dell’Alpago in una giornata calda e soleggiata.
Complimenti ragazzi!

Tagged with:
 
About The Author

Luca Barbaresco

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!