Percorso - Skyrace

Vai ai contenuti

Menu principale:

Percorso

La Gara

La gara si sviluppa nel gruppo montuoso Col Nudo-Cavallo, tra le province di Pordenone e Belluno. La manifestazione avrà luogo a Piancavallo, nota località turistica, situata ai piedi dell'omonimo gruppo.

PERCORSO AGONISTICO
Il monte Cavallo, detto anche Cima Manera dall’inconfondibile forma ben visibile da tutta la pianura friulano-veneta, insieme con i suoi satelliti, il Cimon dei Furlani, il Cimon di Palantina, il Monte Tremol e Colombera, verrà interamente aggirato per un totale di circa 21 Km e 1870 m di dislivello in salita.

La partenza avverrà presso la cittadella dello sport allestita di fronte al centro sportivo PALAPREDIERI (1270 mt). Con orientamento NORD-NORD-EST si scende verso il Pian delle More e in circa 3 km. di strade sterrate e poi percorrendo il sentiero 925,ci si porterà all’antica sorgente naturale del Tornidor per poi dirigere verso l’erta Val Grande e raggiungere faticosamente l’omonima Forcella (1926 mt.) situata tra il Monte Caulana e il ramo nord-orientale del Monte Lastè.
Attraversando l’altipiano carsico della alta Val Sperlonga, e con mirabili panorami sulle Dolomiti Cadorine e di Sinistra Piave, si incomincia ad aggirare con direzione SSO tutto il versante Nord del gruppo del Cavallo. Transitando alla Forcella Lastè (2040 m) punto più alto della nostra attraversata, si scenderà rapidamente al Rifugio Semenza (2020 m) per imboccare la Val de Piera a destra sul sentiero 926. Con veloce discesa e rasentando la Cima delle Vacche, si raggiungerà il punto più basso del nostro itinerario: Malga Pradosàn, a 1338 mt.


Da località Pian delle Lastre avrà inizio l’ultima lunga risalita. Dapprima su strada sterrata e poi per vecchi pascoli attraversati dal sentiero 923, si raggiungerà con andamento regolare la bella conca della Casera Palantina (1521 mt.). Ora dirigendosi verso SSE il percorso si fa più ripido e tutto d’un fiato condurràdirettamente a Forcella La Palantina (1778 mt).
Lasciati alle spalle la Val Belluna e le sue Dolomiti con il lago di Santa Croce e il vasto altipiano del Cansiglio, si attraversa la Val Dei Sass in direzione nord-est fino a guadagnare la F.lla Tremol. Per affilata cresta si raggiunge la vetta del Monte Tremol - 2007 mt., straordinario balcone sulla pianura Friulano-Veneta. La discesa procede ripida e delicata per cresta fino al rientro nella Val dei Sass e poi rapidamente per sentiero alla Baita Arneri (1627 m). Si risale brevemente il panoramico sentiero 993 Gerometta verso est e con andamento regolare ci si porta ad incrociare il sentiero CAI 924 in Val Sughet, sotto le meravigliose balze rocciose del Cimon dei Furlani, della Palantina e della Cima Manera


Tempi medi di percorrenza
Escursionisti: da 5 a 6 ore
Escursionisti allenati: da 4 a 5 ore
Atleti: da 3 a 4 ore
Skyrunners: entro le 3 ore
Top Skyrunners: entro le 2:30 ore

PERCORSO OPEN
Il percorso Open dedicato a tutti gli appassionati che vogliono godere del meraviglioso ambiente prealpino del gruppo montuoso del Monte Cavallo seguirà fedelmente buona parte del percorso agonistico fino al Rifugio Semenza. Superata la balza rocciosa in prossimità del 8° chilometra il percorso open volterà a destra per scendere rapidamente al centro della Val de Piera in località Sasson della Madonna.  
Superato l’enorme cippo commemorativo prosegue direttamente per il sentiero 923 in direzione della Casera Palantina (1521 mt.) ad incrociare il percorso agonistico che risale rapidamente alla forcella La Palantina bassa (1778 mt).


Lasciati alle spalle la Val Belluna e le sue Dolomiti con il lago di Santa Croce e il vasto altipiano del Cansiglio, si attraversa la Val Dei Sass e la pista da sci lasciando alla sinistra il percorso agonistico del Monte Tremol e si scende riprendendo il percorso direttamente in discesa verso il Rifugio Baita Arneri (1627 m) per proseguire come il percorso agonistico attraverso il panoramico sentiero 993 Gerometta verso est e quindi la Val Sughet e in breve all’arrivo alla cittadella dello sport.

Tempi medi di percorrenza
Escursionisti: da 4 a 5 ore
Escursionisti allenati: da 3,30 a 4 ore
Atleti: da 2,30 a 3 ore
Skyrunners: entro le 2,00 ore
Top Skyrunners: entro le 1:30 ore

SCARICA CARTINA OPEN

SCARICA CARTINA AGONISTICA

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu